lunedì 16 aprile 2018

La filosofia dell'ordine

È domenica sera .

La casa è un disastro: giochi del Mino seminati qua e là, giubbotti che tempestano ogni angolo, cadaveri di bomboniere sul tavolino del salotto, pavimenti che sembrano il trionfo della pappa, figurine, libri, ciabatte, coperte spiegazzate.....

Mamma si guarda intorno e sbuffa: " Sembra sia passato un tornado..... "

Il figlio grande, che passa di fianco a lei proprio in quel momento le chiede: " Cosa c'è mamma? "

 " Guardati attorno!
In questa casa siamo in troppi!
C'è una quantità di casino supremo! "

 " Non mi sembra..... "

 "Te lo giuro ciccio!
Non c'è una stanza, che dico, un angolo che sia in ordine!"

 " L'ordine è sinonimo di tristezza!
Questa è una casa felice, non può essere ordinata! "

.....mi potrebbe quasi convincere!!!

lunedì 9 aprile 2018

Pucciato

"Mio Dio Medio!
Cosa diavolo stai facendo a tuo fratello?!
Mettilo immediatamente giù!"
Urla isterica una mamma che vede il figlio dodicenne afferrare il fratello di sei mesi per le caviglie e fargli fare su e giù tipo spazzolone del bagno.

 "Ma mamma, lo sto preparando!
È una specie di allenamento!"

 "Allenamento per che cosa!!
Deve fare bungee jumping??
Non penso proprio!!"

 " È per il battesimo di questo pomeriggio !
Così sarà preparato quando il prete lo puccera' nell'acqua. "

Ieri il piccolo Mino ha ricevuto il Santo Battesimo e, fortunatamente, il sacerdote gli ha solo bagno la testa senza fiondarlo nel fonte per i piedi .

Neanche a dirlo, i fratelli sono rimasti molto delusi!

venerdì 6 aprile 2018

Scuse

Ti prego, non mi tenere il muso!!

Lo so! Ti sto trascurando, però cerca di capirmi almeno tu....

Qui le giornate sono piene.....veramente anche le nottate non scherzano!

Ci si svegli che fuori è ancora buio e in un attimo è già sera.

È un correre dietro a tutto e tutti e tu, mi spiace, finisci sempre in coda.

Non è che non ti pensi! È il tempo materiale che manca!

Con te ci vuole calma, serenità, del sano, sanissimo  cazzeggio che in questo momento manca .

Anzi, fammi vedere un po' .....sì, la lavatrice ha finito.

Scusa blog, ti devo lasciare, la biancheria mi aspetta.

Abbi fede: tornerò! Accidenti se tornerò!

Devo tornare !


  1. Liberatemi  da questa dimensione di casalinga disperata.....aiuto!!!!

domenica 1 aprile 2018

Buona Pasqua monella

Una settimana fa le aveva  chiesto: "Allora Impe, che facciamo a Pasqua? Saliamo in montagna?"

 Lei le aveva risposto: " Non penso ce la potremmo fare mamma....sabato sera Junior va a vedere una partita di seria A di basket e  con la sua squadra accompagnano i giocatori in campo.
Muovere tutto il carrozzone per un giorno e mezzo è una fatica che mi evito con piacere. Per voi è un problema? "

La nonna aveva alzato le spalle e replicato che era assolutamente indifferente .

Giovedì sera la sorella passa a trovarla e le dice : " La mamma mi ha appena detto che lei è papà salgono in montagna a Pasqua, a te risulta? "

Lei ha strabuzzato gli occhi: " Veramente i bambini sono stati a pranzo da loro e sono tornati elencandomi le portate del pranzo che hanno scelto assieme......mi sembra poco probabile! "

E invece, venerdì durante la telefonata mattutina che si scambiano, le ha detto bella bella: " Guarda che il tuo papà ha deciso che a Pasqua vuole andare il montagna perché danno bel tempo! Voi che fate???? "
 " ......noi che facciamo.....sento i miei suoceri e organizzo qualcosa con loro.... "
 " No che non puoi! Tua sorella, se vai da loro, non viene di sicuro! La vuoi lasciare da sola a Pasqua? "

Cioè! Tu dalla sera alla mattina  disfi i piani di tre famiglie e poi mi vieni  anche a dire cosa devo fare???

Lei che non ha creduto alla palla 'del nonno che vuole a tutti i costi partire' lo ha chiamato .Infatti, come volevasi dimostrare, l'idea non è stata sua. Lui, da uomo che non ama le discussioni, alla proposta  della moglie, ha semplicemente detto  ' fai come vuoi' e - tac- è scattato lo scaricabarile!

Morale della favola:  genitori in montagna, sorella e  suoceri da loro a pranzo .

 Pater le ha detto: " Ti prego! Non litigare con tua mamma questa cosa!  Tra una settimana c'è il battesimo del Mino e non voglio  musi lunghi! "

 " Macché litigare!!! Questo che ci hanno offerto è un jolly! Un calcio di rigore! Una palla alzata!
È il caso che   crea il precedente!
Vuol dire   che anche noi siamo autorizzati a mollarli il giorno prima di qualunque festa comandata senza alcun preavviso!! "

 " Usti!!!! Non ci avevo pensato!!!!
Allora il prossimo Natale al  caldo?? "

 "E me lo chiedi?!?!"

.......a Pasqua non  è necessario essere più buoni......
Non è Natale!!!!

Buona Pasqua monella!!

domenica 25 marzo 2018

Pernacchie

Il piccolo è spassoso!

La New entry di oggi sono state le pernacchie.

Labbra accartocciate e bolle come una spugna insaponata.

Le ha sperimentate prima con i fratelli che sono morti dalle risate, le ha perfezionate poi durante il giro in passeggino coinvolgendo chiunque gli passasse accanto; le ha raffinate al giapponese incantando i camerieri.
Insomma: un professionista del pernacchio.

Tornati a casa, al momento della merenda- frutta omogeneizzata - ha deliziato la mamma con un assolo tutto per lei.....a bocca piena.

La doccia alla pera è stata una inaspettata novità.

Cosa ci aspetta adesso???

Bagno nella pappa mais e tapioca??

venerdì 23 marzo 2018

Mannaggia a Morfeo!

Ci sono quei giorni che iniziano molto presto, tipo con la sveglia che segna le 4:30, con un pupetto che reclama la tetta.

Allora tu lo allatti in dormiveglia-piu' dormi che veglia.....

E mentre aspetti che Morfeo ti accolga ancora tra le sue braccia accade l'irreparabile: il cervello inizia a frullare.
Ti viene in mente che ieri sera non hai finito di sistemare la cucina perché il grande è tornato tardi dagli allenamenti e tu eri già in modalità nanna con il piccolo; non hai neppure preparato i loro vestiti puliti e ti sei dimenticata di caricare la lavatrice.....
Per non parlare del fatto che tra due settimane c'è il battesimo del Mino e devi ancora decidere le bomboniere, devi finire di avvisare i cugini e andare dal pasticcere a scegliere la torta.
Cacchio!!!! Dovevi mandare una mail di lavoro!!!!

Alle 4:55, in preda ai sensi di colpa e all'ansia incipiente, ti alzi e: sistemi la cucina, carichi la lavatrice,stiri un paio di felpe, pieghi e accoppi calzini per un buon cinque minuti, spedisci un paio di mail, spazzi a terra, fai un po' di polvere, prepari la colazione e le merende per gli scolari.

Alle 6 compare Senior che ti squadra in modo truce: " Che ci fai già svegli? Cosa cerchi sul tablet?? "

 " Non avevo più sonno.....guarda, ti piacciono questi portachiavi con l'albero della vita da mettere sui sacchetti dei confetti per il battesimo del Mino?
Per me sono carini! Niente di troppo impegnativo.....
Adesso devo contare quanto ce ne servono, mi aiuti? "

 " Ma scherzi? Io ti ho parlato ma in realtà sto ancora dormendo! "

Lei non si lascia scoraggiare, prende un  foglio e inizia a scrivere zia, zio, amico, cugino....

Mentre fa mente locale scende a stendere, nel frattempo sistema due cose in cantina.

E niente...... poi anche il resto della famiglia di sveglia!

Il solito delirio organizzato!

Fino ad arrivare ad  adesso, momento in cui la casa è stranamente in ordine, mediamente pulita, miracolosamente silenziosa e lei ha un sonno paura!!!!

Ma che  cazzo Morfeo!!!

La prossima a  volta che  mi lasci scappare te la faccio pagare!

Sonno!!! Tanto, tantissimo sonno!!!
Alle 9.23 . Si prospetta una lunga, lunghissima giornata

lunedì 19 marzo 2018

Traduzione

Mamma vede il figlio grande cazzeggiare per casa.

Impe: " Senior non dovevi fare quel lavoro per scuola utilizzando la go pro ricevuta a Natale? "

Senior: " Sì, dovrei realizzare un video ma non vorrei che mi ritorni la febbre"

I: " .....Non capisco.....Non Penso sia un lavoro così logorante realizzare un video! "

S: " Ma lo dicono le istruzioni che l'utilizzo prolungato può causare la febbre .
Sono appena guarito, vuoi che abbia una ricaduta?? "

I: " Cosa stai dicendo??
Istruzioni.....febbre.....ricaduta.....cosa c'entra la go pro??? "

S: " Tieni! Leggi!!
L'ultimo punto! "


I:  " ......Non capisco.....dietro c'è la spiegazione in spagnolo....fammi vedere....
Che traduzione del cavolo!
Per 'febbre' si intende il surriscaldamento della macchinetta, non che viene la febbre a chi la usa!!!! "

S: " Ah!!!!
Quindi mi tocca lavorare?! "

I: "Fila lazzarone!!"

 Ogni traduzione è buona!!