venerdì 17 novembre 2017

Pigotte ed esempi

A casa nostra è stato coniato un nuovo vocabolo: pigottare.
La 'pigota' , in dialetto milanese, è la bambola.
Pigottare  ha il significato di : trattare come una bambola.
La frase tipica è: " Senior smettila di pigottare tuo fratello!! "
Perché il grande spupazza il più piccolo come un Cicciobello - se lo carica in spalla tipo sacco di patate, lo fa volare alla Superman, gli fa fare saltelli, giravolte, dispetti a non finire- e Mino......si lascia fare di tutto, il somaro!, ricambiando tutte queste attenzioni con uno sguardo sognante- che rivolge solo al fratello maggiore!!!!Non

Senior si sta dimostrando uno aiuto prezioso; tanto sembrava indifferente alla pancia, prima che il fratellino nascesse, tanto adesso è coinvolto in modo responsabile.

Giusto ieri: " Mamma ma tu lo sai che ci sono dei ragazzi quasi miei coetanei che sono già genitori?
Cioè diventano papà a 15,16,17 anni.....
Ma, secondo te, lo sanno cosa vuol dire avere un bambino?
Che sacrifici bisogna fare quando sono così piccoli ed anche dopo?
No che non lo sanno!!!
Perché se solo immaginassero  ci penserebbero bene! "

Non c'è niente di meglio che un sano esempio!


mercoledì 15 novembre 2017

C'è sempre da imparare!

È vero, noi mamme siamo a volte distratte.
Abbiamo bisogno, in certi frangenti, di indicazioni chiare e precise per svolgere alcune attività.
Ad esempio nel fare il bagnetto ad un pupo di quasi due mesi!
Proprio ieri abbiamo ricevuto la vaschetta gonfiabile in cui immergere Mino per le sue abluzioni quotidiane.
Il Manuale utente, inserito nel cartone, è prodigo di consigli per noi mamme - e già mi chiedo perché si rivolgono solo alla mamma e non anche al papà o, genericamente, ai genitori-
Innanzitutto dice di appoggiare il prodotto - nb: una vaschetta gonfiabile, simile ad un canottino- su di un piano privo di pietre, ghiaia, vetri.....che tutti solitamente hanno all'interno della propria vasca da bagno, naturalmente!!
Al punto 5 cito testualmente: Immergere lentamente il bambino nell'acqua della vasca preriscaldata, in questo modo la mamma può fargli il bagnetto.
Ma come?!?! E io che pensavo di lanciarlo abbombazza in acqua e ghiaccio!! Grazie di avermelo scritto: non ci sarei mai arrivata da sola!!!
Punto 6D: Si raccomanda alle mamme di far rilassare i bambini in acqua!
Peccato! Avevo organizzato una marea di prove d'abilita' da far impallidire gli autori dei Giochi senza frontiere!!!
Punto 6E: Si raccomanda di non tenere i bambini per più di 20 minuti in acqua, le mamme devono tenere sempre conto dello stato d'animo dei bambini, per capire se anticipare la fine del bagnetto.
Solo 20 minuti??? E come faccio a lessarlo in così poco tempo!?
E per finire il punto 6F: Asciugare rapidamente il bambino dopo il bagno e tenerlo al caldo.
Allora io ho sempre sbagliato: i miei li ho sempre stesi fuori per le orecchie, possibilmente con temperature polari!!
Grazie!
Grazie mille per queste preziose informazioni!
Adesso sì che saprò fare un bagnetto perfetto al Mino!!
In questa vita c'è sempre da imparare.....

martedì 14 novembre 2017

Ma non bastiamo?

Io direi che potremmo bastare!
Siamo in sei, di cui 5 maschi e la sottoscritta.
Tante mani, piedi, bocche.....
Tante voci.
Tanto di tutto!
Ma a loro non bastiamo, no!!!
Hanno avuto l'ardire anche di chiederglielo e anche più di una volta!
Senior le ha pure telefonato implorandola: " Ti prego, ti prego, ti prego "  - vabbè ma in quel momento era a farsi un giro con gli amici, ma soprattutto con le amiche, e il cervello doveva averlo lasciato a casa.
Gli ho detto: "chiedete al nonno! A casa nostra no!"
Perché saranno anche ' carini e coccolosi' come ha detto Junior, ma dopotutto i gerbilli  sempre topi restano!!!!

PS: se non li conoscete provate a googolare e poi mi dite se non ho ragione!

lunedì 6 novembre 2017

Gli M

'A chi somiglia?'
Questa è una delle domande più frequenti che vengono rivolte a Mino.
' È tutta la tua faccia!'
' Assomiglia a tua mamma e alle sue sorelle'
' La sorella del cognato di tua suocera!!'
Ma come si fa??
Mino è Mino!!

Poi, l'altro giorno, arriva un wapp dalla sorella con una foto e la scritta: ' È Mino spiaccicato!'
Lei prende il cell e lo mostra a Medio, lui lo guarda e le chiede: ' Quando gli hai fatto questa foto?'
Lei sorride, gli accarezza la testa e risponde: ' Sei tu!'
Lui sorride, di un sorriso carico d'orgoglio.
Due gocce d'acqua!

......ussignur, un altro mangione!!!

venerdì 27 ottobre 2017

Un' abilità

La domanda che mi viene rivolta più frequentemente in questo periodo è: "Come è stato ricominciare?"
 Ricominciare di nuovo con poppate, pannolini, strilli, ninnate.....
Io rispondo che è come andare in bicicletta: non ce lo si dimentica!
È che adesso, oltre alle incombenze legate ad un neonato, devo gestirmi il traffico di tre ragazzi che hanno diverse esigenze: scuola, lezioni da provare, allenamenti a cui accompagnarli, impegni sociali della foggia più varia - ad esempio martedì prossimo Junior andrà a fare 'dolcetto o scherzetto ' per il paese con i suoi amici....ussignur!!-
Insomma c'è di  che star impegnata!
Di una cosa però mi ero dimenticata, un' abilità propria di una mamma con il sonno contato: la capacità di addormentarsi in tempo zero in qualunque posto, con qualunque condizione esterna, in qualunque situazione.
Non ci deve per forza essere un letto o un divano o una poltrona, non devono esserci buio e silenzio.
E' sufficiente un attimo di quiete e gli occhi in automatico si chiudono e il cervello si disattiva. Come quelle macchine in cui basta togliere la marcia, lasciare il piede dalla frizione e si spengono per poi riaccendersi quando le si mette in prima.
Alla faccia di chi soffre d'insonia!
Un paio d'ore di sonno senza interruzione sarebbero un regalo!
Adesso però scusate, penso di stare per spegner......zzzzzzzzz

martedì 24 ottobre 2017

Povera e ricca

Mi spiace un botto trascurare questo spazio ma, veramente, le giornate si consumano alla velocità della luce.
E dire  che di cose su cui chiacchierare ne avrei a carrette:
- Senior con la sua nuova socialità da liceale, invadente e totalizzante.
- I 12 anni compiuti da Medio venerdì ( non sono neppure riuscita a scrivergli uno straccio di auguri, che madre degenere!) e la sua cresima di domenica- primo evento istituzionale  a 6 ma superato a pieno voti
- Junior: il suo vulcanico mondo e la sua tenerezza con il fratellino
- Mino: che cresce a vista d'occhio e si fa strada nella nostra famiglia a suon di strilli, di pannolini puzzolenti e splendidi sorrisi sdentati.
E io?
Mentre scrivo sono, naturalmente, seduta sul divano, con Mino attaccato alla tetta come un'idrovora.
La sua manina stringe la mia maglia, il suo respiro sulla mia pelle, ogni tanto ride ad occhi chiusi  e io rido con lui.
Perché la mia vita adesso è così: povera di sonno ma ricca di sorrisi e d' amore.
A presto.....speriamo!

mercoledì 11 ottobre 2017

Menage a tre

In questi ultimi anni lo aveva snobbato.
Gli dedicava magari una mezz'oretta a fine giornata quando poteva.
Adesso invece è il suo miglior amico, il loro feeling è pazzesco!!!
Praticamente ha passato più tempo seduta sul divano in queste tre settimane che negli ultimi  tre anni!!!
E rigorosamente con le tette di fuori!!
Menage a tre: Impe, Mino e il divano!!!